Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

A voi tira a noi pulsa

ha la vagina bagnata allora gode

Maggio, tra i boccioli che si schiudono, sembra potersi aggiudicare l'epiteto del mese dell'orgasmo. Parliamoci chiaro come a voi "tira" a noi "pulsa".

Si tratta di una specie di battito regolare come quello del polso, e che varia in base ai periodi: se assecondato, ci rende amanti delle nostre mani e/o compagne infedeli di gioco di sex toys. Non sto di certo scoprendo le Colonne d'Ercole, ma l'Oriente e la disciplina tantrica ci parlano di battito vaginale e ci insegnano che ci sono altre modalità di godere insieme a una donna.

Accusatemi pure di neopopulismo femminile, poco importa. Se noi femmine dovremmo ascoltare più spesso le pulsazioni vaginali, le regole auree per voi sono tre: sperimentare, collegare ed esplorare.

Il piacere va esplorato costantemente, punto e basta. Ho amiche (single) che mi parlano di depressione della vagina: "sempre la solita minestra. Tocca, lecca, affonda, farcisce e ... amen".

Nonostante godiamo "tecnicamente", nel ricordo non ci sentiamo soddisfatte. Non basta pensare "è bagnata allora gode", molte donne diventano umide anche quando la mutandina striminzita sfrega la vagina mentre camminano. Quindi? Esistono diversi tipi di orgasmi, al di là di quello vaginale, clitorideo e punto G (che, per carità, sono validi, ma fanno vecchi appunti anni Settanta).

Il rapporto Hite, prezioso contributo dedicato all'orgasmo femminile è oramai digerito dagli acari. Stimolare non basta, cambiare anche l'angolatura (quindi prospettiva) delle posizioni invece è tanta roba! Ecco, se di mappe del piacere possiamo parlare, una zona ad alta intensità è la bocca della cervice: lei però deve essere molto rilassata e aperta, onde evitare l'effetto pap test.

E che dire dell'orgasmo col seno? Molte donne raggiungono l'orgasmo mentre allattano, per esempio. Titillare i capezzoli come fossero il clitoride può essere un preliminare ma anche una petite morte fine a se stessa.

Può essere anche interessante cercare di raggiungere l'orgasmo anale, il ps spot (punto G del retro), anche se certe donne non si concedono. Ogni donna è collegata in modo differente e le risposte sessuali sono le più diverse: l'importante però è essere allenati a cercarle.

Non si gioca forse con le margherite a m'ama non m'ama? E se con le rose facessimo pulsa o non pulsa su un letto di petali?
di Rossella Parco - rossellaparco.it

Tratto da Playboy n. 44 – Maggio 2013 - http://www.playboy.it/video/gourmet/250/rossella-parco-la-mangia-uomini/

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Archivio articoli

SexBanner

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.